PALLADIO CALX 2.5

PALLADIO CALX 2.5
Malta di calce aerea MICROCALCE CL90-S, tipo M2,5
Descrizione:
PALLADIO CALX 2.5 è una malta pronta a base di MICROCALCE CL90-S di Fornaci Calce Grigolin, idrato di calce micronizzato a elevata purezza (fiore di calce) CL 90-S secondo UNI EN 459-1,
priva di cemento, con elevata traspirabilità e ritiro controllato. Il rapporto del legante MICROCALCE CL90-S/inerte e la scelta della curva granulometrica garantiscono la riduzione dei ritiri, una elevata tixotropia, l’ottimizzazione della lavorabilità e della traspirabilità. La presenza del legante MICROCALCE CL90-S di Fornaci Calce Grigolin nella miscela del prodotto PALLADIO CALX 2.5 garantisce una perfetta compatibilità per un impiego su murature storiche. PALLADIO CALX 2.5 può essere colorato, nella massa, a campione con l’aggiunta di diverse tipologie di inerti selezionati di varie granulometrie, quali ad esempio: carbonato di calcio; cocciopesto; polvere di marmo; sabbie lavate; per garantire la possibilità di confezionare prodotti con effetti cromatici uguali a quelli delle malte storiche. PALLADIO CALX 2.5 non apporta sali solubili alla muratura, riducendo considerevolmente la formazione di efflorescenze saline sulle murature su cui viene applicata. PALLADIO CALX 2.5 è un prodotto solfato resistente, ovvero non presenta alcuna reattività chimica in presenza di solfati. PALLADIO CALX 2.5 è conforme alle UNI EN 998-1 riguardo le “Specifiche per malte per opere murarie – Malte per intonaci interni ed esterni” e soggetto a marchiatura CE in riferimento alla normativa vigente. PALLADIO CALX 2.5 consente di realizzare “cuci-scuci”, stuccature o reintegro dei giunti di malta di murature storiche in pietra o laterizio. PALLADIO CALX 2.5 consente la riproduzione o il reintegro di malte storiche “faccia a vista”. PALLADIO CALX 2.5 è un prodotto ideale per la realizzazione o reintegro di intonaci su pareti verticali e orizzontali in strati di 15/20 mm ciascuno. PALLADIO CALX 2.5 si può applicare su murature in laterizio, mattone pieno, misto pietra, all’interno o all’esterno, purché asciutte e adatte a supportare l’intonaco previa asportazione di polvere, efflorescenze saline, parti inconsistenti, oli, disarmanti ecc.
Campi D'impiego:
Reintegro o rifacimento di intonaco esistente ammalorato:
1. lievo dell’intonaco ammalorato fino alla messa in luce della muratura originale senza danneggiare la struttura muraria esistente;
2. asportazione di polvere ed eventuali parti inconsistenti residue a seguito della demolizione dell’intonaco preesistente;
3. sabbiatura della muratura o lavaggio mediante acqua corrente al fine di asportare polvere ed eventuali presenze saline (uno o più cicli di lavaggio all’occorrenza);
4. a muratura asciutta, realizzazione di una prima mano preliminare mediante PALLADIO CALX 2.5 al fine di regolarizzare il supporto in previsione dell’applicazione del corpo dell’intonaco. In questa fase deve essere valutato la consistenza della superficie dove applicare il prodotto, e nel caso di superfici inconsistenti e sfarinanti, si consiglia di applicare una mano a spruzzo o a pennello, a rifiuto di prodotto consolidante PALLADIO CONSOLIDANTE prima dell’applicazione del prodotto PALLADIO CALX 2.5.
5. il giorno successivo applicazione del corpo dell’intonaco mediante PALLADIO CALX 2.5, in una o più mani secondo gli spessori daapplicare e nel rispetto dei tempi di attesa tra una mano e l’altra per la corretta maturazione del prodotto;
6. a maturazione del corpo dell’intonaco applicazione di eventuali rasature e finiture colorate delle linea PALLADIO.

Reintegro o rifacimento di malte di allettamento:
1. lievo dell’intonaco ammalorato fino alla messa in luce della muratura originale senza danneggiare la struttura muraria esistente;
2. asportazione di polvere ed eventuali parti inconsistenti residue a seguito della demolizione dell’intonaco preesistente;
3. a muratura asciutta, realizzazione di reintegro o rifacimento di malte di allettamento mediante l’applicazione di prodotto PALLADIO CALX 2.5. In questa fase deve essere valutato la consistenza della superficie dove applicare il prodotto, e nel caso di superfici inconsistenti e sfarinanti, si consiglia di applicare una mano a spruzzo o a pennello, a rifiuto di prodotto consolidante PALLADIO CONSOLIDANTE prima dell’applicazione del prodotto PALLADIO CALX 2.5.
 
Reintegro o rifacimento di murature storiche mediante la tecnica del “cuci-scuci”.
Download:
Scheda Tecnica
Tabella CE
DoP
Scheda di Sicurezza
Realizzazioni:
Rocca di San Silvestro
Campiglia Marittima (LI)
×
 
 
×